Raspberry pi e L2Ork

raspb

utilizzare Raspberry pi per la musica, mi fa tornare indietro di dieci anni, quando fare musica con Linux sembrava un sogno che si stava per avverare.

So benissimo che molte persone continuano a fare musica con Linux ma, a mio avviso, negli ultimi anni si è fatto di tutto per impedirlo. Io ci ho creduto, ci ho suonato dal vivo, ma poi sono passato al Mac perché lavorando professionalmente con la musica e l’audio, utilizzare alcune periferiche con Linux risultava impossibile.

Raspberry pi non è ovviamente una macchina performante e questo è proprio il suo pregio: ti da quel gusto artigianale nel fare le cose, senza pretese ma con risultati originali e completamente diversi di quando si lavora con macchine potenti con Pro Tools o Logic e plugins stratosferici.

Per partecipare ad un festival di arte sperimentale, sto lavorando ad un progetto con Arduino e Raspberry. Ho installato nel Raspberry “Pure Data” ma ho avuto molti problemi:

  • la scheda audio deve essere auto-alimentata e non tutte le schede funzionano
  • non puoi inserire nient’altro nelle porte usb del Lampone se non la scheda audio (quindi niente wireless)
  • Pure Data non funzionava benissimo

per installare Pure Data, seguite la guida di “Guitar Extended”

provate anche alcune sue Patch

schedapiccola

Per prima cosa ho acquistato una scheda audio da 1/2 euro e paradossalmente, lavora meglio che una professionale. Semplicemente per il fatto che non ha bisogno di alimentazione e comunque il risultato da ottenere è per un live, quindi la qualità di questa scheda va benissimo.

Dopo aver installato Raspbian e soprattutto dopo aver installato VNC per pilotare il Lampone da remoto, ho modificato alcune cose come scritto qui*

*sudo apt-get -y install mp321

quando arrivate a questo punto, non vi preoccupate se non trova il pacchetto, sarà stato rimosso, fermatevi al punto precedente.

Ho tanto cercato alternative e grazie al mitico blog “Guitar Extended”, mi sono andato ad installare Pd-L2Ork 

seguite la procedura, a un certo punto verrete avvertiti che “cyclist” entra in conflitto con quello che state installando: rimuovete cyclist.

Ok, ci siamo! La vostra macchinetta è pronta per questa interessante versione di Pure Data.

Verranno installate due versioni: la versione Pd-L2Ork e la Pd-L2Ork K12, provate ad aprire il “sequencer simple demo” in Pd-L2Ork K12 e troverete sulla sinistra il materiale che vi occorre, potrete capire velocemente come funziona.

sequsimple

Sto lavorando ad una Patch, uso dei microfoni a contatto collegati ad un mixer che poi va alla scheda audio

Annunci