curiosità: gli 80dB del frullatore

È possibilissimo evitare di comprare il pangrattato, basta frullare gli avanzi di pane raffermo. Quando ero piccolo in Sicilia e i robot da cucina non erano ancora così popolari e potenti, si andava all’alimentari vicino casa con il sacchetto del proprio pane raffermo, per farselo “grattare” con una macchina di metallo. Oggi penso sia vietatissimo.

frullatore

Il mio robot sminuzza-quasi-tutto, produce un suono fastidiosissimo e molto molto alto; risuonano poi delle fastidiosissime armoniche acute, con frequenze dominanti di 5000 Hz (come vedete nell’immagine dello spettrometro, la macchia rossa più larga). Graficamente, la differenza tra frullatore spento (azzurro) e acceso (rosso/giallo) è inquietante.

Da un medio rumore ambientale casalingo (senza bambini in giro) di fondo, di circa 45dB, accendendo il frullatore si passa a circa 80dB. 80dB ascoltati per 8 ore, producono seri danni all’orecchio.

sprettrofrullo

all’inizio e alla fine il frullatore è spento